Linee Guida Cambia dimensione del testoStampaInvia a un amico
La Fondazione Allianz UMANA MENTE è parte dell'Allianz Foundation Network, che unisce tutte le Fondazioni Grant Making del Gruppo Allianz in Europa, Asia e Stati Uniti d'America.

Per presentare nuovi progetti gli enti non profit potranno chiamare la Fondazione dal 7 marzo al 6 maggio 2016 al numero 02 7216.2669 nei seguenti giorni e orari:

- martedì 14:00-15:00;
- mercoledì 10:00-12:00;
- venerdì 09:00-11:00.

Gli ambiti di intervento 2016 per le richieste di finanziamento
La Fondazione confermando le due aree di interesse storiche: disabilità congenita intellettiva e fisica e disagio minorile e giovanile, individua le seguenti tematiche specifiche di intervento in cui andrà a valutare e sostenere i progetti migliori.
AGRICOLTURA SOCIALE
La Fondazione Allianz UMANA MENTE conferma il proprio impegno pluriennale in Agricoltura Sociale supportando diverse attività agricole, zootecniche e sociali capaci di diventare un reale strumento sostenibile di riappropriazione dell'individuo svantaggiato del proprio ruolo sociale e professionale all'interno della Società La Fondazione Allianz UMANA MENTE andrà a supportare delle progettualità aventi le caratteristiche indicate nella Legge Nazionale n. 141/15 sull'Agricoltura Sociale, nello specifico:
  • inserimento socio-lavorativo di lavoratori con disabilità e di lavoratori svantaggiati;
  • prestazioni e attività sociali e di servizio per le comunità locali mediante l'utilizzazione delle risorse materiali e immateriali dell'agricoltura per promuovere, accompagnare e realizzare azioni volte allo sviluppo di abilità e di capacità, di inclusione sociale e lavorativa, di ricreazione e di servizi utili per la vita quotidiana;
  • prestazioni e servizi che affiancano e supportano le terapie mediche, psicologiche e riabilitative finalizzate a migliorare le condizioni di salute e le funzioni sociali, emotive e cognitive dei soggetti interessati anche attraverso l'ausilio di animali allevati e la coltivazione delle piante;
  • getti finalizzati all'educazione ambientale e alimentare, alla salvaguardia della biodiversità nonché alla diffusione della conoscenza del territorio attraverso l'organizzazione di fattorie sociali e didattiche riconosciute a livello regionale, quali iniziative di accoglienza e soggiorno di bambini in età prescolare e di persone in difficoltà sociale, fisica e psichica.
Si privilegeranno le progettualità che applicano politiche di welfare in ambito territoriale, capaci di coinvolgere una pluralità di soggetti giuridici, enti non profit, aziende agricole e cittadini in un reale scambio intergenerazionale. I progetti, dopo la fase di startup dovranno essere economicamente, finanziariamente sostenibili ed eventualmente replicabili. Verrà quindi richiesto un business plan capace di sintetizzare i contenuti e le caratteristiche del progetto sociale ed imprenditoriale, la sua pianificazione, gestione e comunicazione esterna. La Fondazione Allianz UMANA MENTE in questo ambito collabora in sinergia fattiva con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF),sia per ideare iniziative formative legate all'agricoltura sociale sia per progettare l'uso sociale dei terreni e delle proprietà confiscate alle mafie per un agricoltura sociale di qualità
PASSAGGIO ALLA VITA ADULTA

Stante il supporto e le esperienze degli anni precedenti, la Fondazione Allianz UMANA MENTE prenderà in considerazione progettualità sociali che grazie ad un percorso di formazione consentano a giovani svantaggiati, socialmente e/o economicamente, di arrivare al lavoro, affiancati da professionisti ed esperti artigiani capaci di insegnare loro un mestiere o una tradizione produttiva.
I progetti a favore del passaggio alla vita adulta di giovani con disabilità congenite intellettive e fisiche dovranno offrire strategie di riappropriazione della persona della propria vita attraverso la possibilità di una vita autonoma e l’eventuale integrazione nel mondo lavorativo. A ciò potranno essere anche uniti progetti di residenzialità con un basso livello di assistenza idonei ad accompagnare gli ospiti in un reale inserimento lavorativo e di vita autonoma.
Verranno privilegiati quei progetti con finalità educative dell’intervento formativo in assetto lavorativo che permettono un investimento sul capitale umano in un’ottica di creazione di prospettive consapevoli; capaci di agevolare un percorso di orientamento per favorire la scoperta e valorizzazione del talento di ciascun ragazzo coinvolto.

ARTE

La Fondazione Allianz UMANA MENTE valuterà progetti sociali capaci di contribuire allo sviluppo, alla diffusione e alla promozione attraverso attività artistiche. L’interesse verterà su quei progetti aventi come obiettivo la promozione di una nuova cultura di integrazione attraverso attività artistiche e l’utilizzo appunto della cultura come mezzo di prevenzione e partecipazione sociale.

Costituiranno titolo preferenziale quei progetti che favoriscono la partecipazione di colleghi del Gruppo Allianz in qualità di volontari (con particolare riferimento ai territori di Milano, Roma, Trieste e Torino ) e siano in grado di mettere al centro del percorso formativo ed artistico le abilità e i talenti di persone svantaggiate in grado di realizzare opere uniche ed originali
DIRITTO ALLE CURE MEDICHE

La Fondazione Allianz UMANA MENTE ha sostenuto, in collaborazione con Cooperativa Sociale Spes contra Spem e Fondazione Ariel, la divulgazione della “Carta dei diritti delle persone con disabilità in ospedale” al mondo sanitario. Da questa collaborazione è scaturita la pubblicazione del testo, edito dalla Erickson, “Persone con disabilità e ospedale. Principi, esperienze, buone prassi”, a cura di L. V. Berliri e N. Panocchia una preziosa raccolta di come la Carta se applicata può essere un reale motore di cambiamento culturale in tema di disabilità. Partendo da questo impegno la Fondazione Allianz UMANA MENTE vuole continuare a sostenere progettualità atte a garantire le idonee cure mediche a minori e alle persone con disabilità. Infatti vista la crescente difficoltà di accesso alle cure mediche e in ossequio all’art. 6 Art. della Legge n 176/1991 " Ratifica ed esecuzione della convenzione sui diritti del fanciullo, fatta a New York il 20 novembre 1989 " che recita“1.Gli Stati parti riconoscono che ogni fanciullo ha un diritto inerente alla vita. 2. Gli Stati parti assicurano in tutta la misura del possibile la sopravvivenza e lo sviluppo del fanciullo” UMANA MENTE, per il 2016, intende supportare progetti sociali che facilitino l’accesso alle cure mediche di minori svantaggiati e/o impossibilitati alle cure nel loro paese d’origine o di persone con disabilità. Beneficiari dell’intervento complessivo dovranno essere anche i care giver che accompagnano e/o assistono il minore. Resta inteso che l’ente proponente la progettualità dovrà essere una realtà non profit.


Oltre le proposte progettuali che la Fondazione Allianz UMANA MENTE andrà a raccogliere dai diversi enti non profit italiani negli ambiti sopraelencati, la Fondazione continua a portare avanti le proprie progettualità sociali dove coinvolge il terzo settore.  Nello specifico:

  • " Ilborgofelice vendemmiando e raccogliendo insieme "

    Il progetto consente a 24 persone con disabilità (2 utenti per 12 enti non profit) accompagnate dai propri educatori e da volontari del Gruppo Allianz, di partecipare, ad uno dei due soggiorni organizzati presso l'incantevole cornice di Borgo San Felice a Castelnuovo Berardenga nel territorio senese e di proprietà del Gruppo. Le date 2016 saranno 07-10 ottobre per la vendemmia e 28-31 ottobre per la raccolta delle olive. Clicca qui per candidare il tuo ente

  • " L'arte di allevare "

    Il progetto consente di organizzare presso la Tenuta di Scheggia (Gubbio - PG), di proprietà del Gruppo Allianz, periodi di soggiorno per ragazzi svantaggiati al fine di sperimentare un'esperienza pratico-applicativa in campo zootecnico e agricolo. In questa progettualità la Fondazione sceglie in autonomia i propri partner progettuali.

  • " Impariamo dall'eccellenza "

    Impariamo dall'eccellenza è un progetto, ideato e supportato dalla Fondazione Allianz UMANA MENTE ed è stato avviato per la prima volta nel 2012 a Borgo San Felice, di proprietà del Gruppo Allianz, con l'obiettivo di offrire a ragazzi in situazioni di difficoltà, disagio sociale e/o economico o con alle spalle storie difficili (ma con spiccate attitudini in campo alberghiero e/o della ristorazione e una forte passione per il settore oltre la voglia di mettersi in gioco) la possibilità di vivere un percorso pensato per "imparare un mestiere" presso strutture ricettive italiane di eccellenza. Grazie al Progetto gli Hotel di lusso diventano reali «Aziende Formative», capaci di trasmettere il proprio know-how e la propria dedizione attraverso il potenziale educativo del lavoro. Il periodo progettuale è quello estivo, durante il quale i ragazzi svolgono un tirocinio formativo presso una delle strutture ricettive aderenti, vivendo un'esperienza altamente educativa, formativa e propedeutica all'inserimento lavorativo. La Fondazione Allianz UMANA MENTE oltre a garantire il supporto economico del progetto con i partner progettuali quali Borsa Italiana, offre la presenza educativa e un impianto di monitoraggio mirato ex ante, in itinere ed ex post in collaborazione con la Fondazione ADECCO per le pari opportunità. La parte della selezione, oltre a coinvolgere i referenti degli Hotel ospitanti e degli enti invianti i ragazzi, può contare sullo staff di HR di Allianz, Borsa Italiana e ADECCO.
    Sei un ente non profit che lavora con ragazzi che potrebbero partecipare al Progetto?
    Clicca qui per candidare il tuo ente

  • " La collaborazione pluriennale UMANA MENTE Dynamo Camp "

    Dopo due cicli (ogni ciclo consta di 3 sessioni con lo stesso gruppo di famiglie con figli disabili) e visti i risultati sia sugli utenti che sull'intera famiglia, UMANA MENTE replicherà nel triennio 2016-2018 la sperimentazione della terapia ricreativa a favore di un nuovo gruppo di famiglie con figli con disabilità congenita intellettiva e fisica. A tutte le sessioni di Dynamo Camp vengono sempre invitati a partecipare, in qualità di volontari, dipendenti del Gruppo Allianz. Gli enti non profit partecipanti verranno scelti direttamente dalla Fondazione in collaborazione con lo staff di Dynamo Camp

  • " UMANA MENTE Cisco School 2016 "

    La Fondazione Allianz UMANA MENTE offre al Terzo Settore italiano una possibilità di formazione e spunti di riflessione unici. Verrà realizzata la School anche nel corso del 2016 insieme al partner progettuale Cisco Systems, Inc. Durante le sessioni verranno affrontate tematiche attuali per il Terzo Settore e temi richiesti dai partecipanti delle sessioni precedenti attraverso i risultati dei questionari diffusi alla fine di ogni edizione.

Contributi

La Fondazione non può concedere, né direttamente né indirettamente, contributi, erogazioni o sovvenzioni di alcun genere ad enti pubblici, enti con fini di lucro o imprese di qualsiasi natura, ad eccezione delle imprese sociali e delle cooperative sociali.
Per verificare l’ammissibilità degli enti richiedenti, vengono altresì valutati lo statuto e i bilanci, non esclusa la facoltà della Fondazione di richiedere o acquisire ulteriori documenti o elementi.
L’assenza del fine di lucro deve risultare dalla presenza, nello statuto, di clausole che:
a) vietino la distribuzione, diretta e indiretta, di utili, avanzi di gestione, fondi e riserve in favore di amministratori, soci, partecipanti, lavoratori o collaboratori;
b) dispongano la destinazione di utili e avanzi di gestione allo svolgimento dell’attività statutaria o all’incremento del patrimonio;
c) prevedano l’obbligo di destinazione dell’eventuale attivo risultante dalla liquidazione a fini di pubblica utilità o ad altre organizzazioni prive di scopo di lucro.

Sono in ogni caso ammissibili al contributo, anche se i loro statuti non riportino le clausole elencate, gli enti iscritti ai registri regionali delle cooperative sociali, delle organizzazioni di volontariato o all’albo nazionale delle ONG.

Sono invece esclusi interventi a favore di enti non formalmente costituiti con atto costitutivo e statuto regolarmente registrati, di partiti politici, di organizzazioni sindacali o di patronato, di associazioni di categoria, di soggetti che svolgono propaganda politica direttamente o indirettamente per influenzare il procedimento legislativo e le campagne elettorali, nonché a sostegno di soggetti che mirano a limitare la libertà e la dignità dei cittadini o a promuovere ogni forma di discriminazione.

Si declinano infine richieste di contributo da parte di persone fisiche. Non possono essere concessi, e se approvati non possono essere erogati, contributi per la realizzazione di progetti che, seppure presentati da enti formalmente ammissibili in base ai requisiti di ammissibilità, risultino riconducibili a soggetti non finanziabili.

Modalità operative

Si informa che il materiale inviato via mail senza accordo previo con lo staff della Fondazione non sarà preso in considerazione.
Si invitano gli enti non profit che vogliono presentare un progetto alla Fondazione Allianz UMANA MENTE a prendere anche visione delle pagine dell’ultimo Bilancio di Missione dedicate alla Valutazione, con particolare riguardo al paragrafo “Superare con successo la fase di primo contatto con UMANA MENTE”.


Nella selezione dei progetti sociali presentati da enti non profit verranno privilegiati quelli:

  • gestiti e monitorati da realtà non profit strutturate e con comprovata esperienza nel settore (in questo ambito si valuteranno aspetti economici, organizzativi e strutturali); costituiranno titolo preferenziale enti aventi esperienza almeno triennale e un numero maggiore o uguale a tre dipendenti;
  • innovativi e aventi in sé la possibilità di essere replicati in altri contesti;
  • con uno stabile piano di sostenibilità futura;
  • con un impianto di monitoraggio e di valutazione dell'impatto sociale dell'intervento e capaci di rendere manifesto il reale miglioramento della qualità di vita dei beneficiari coinvolti;
  • che siano in grado di avere un'incisività sulla comunità e sul territorio con eventuali conseguenze positive sulle politiche pubbliche, in particolare in grado di generare un risparmio della spesa pubblica.

Icona
Per la visualizzazione dei documenti è necessario Acrobat Reader. Se non ne sei provvisto, puoi scaricarlo qui, gratuitamente.
Immagine sezione